Elettronica Tecnologia > ottica Ottica Accessori

Classe 2 vs. Classe 3 Puntatori laser

puntatori laser sono disponibili in un'ampia varietà di forme e dimensioni , e sono tipicamente utilizzati come coadiuvanti di presentazione aziendale , giocattoli novità e strumentazione scientifica . La tecnologia utilizzata per la fabbricazione di puntatori laser è migliorata negli ultimi anni , con conseguente dispositivi molto più potenti . Tuttavia, con questi pezzi forti arriva più potenziale per danni da abuso o uso improprio . I governi hanno stabilito sistemi di classificazione entro il quale i produttori devono mettere i loro dispositivi , e con ogni classe sono i requisiti e le restrizioni specifiche . Laser Pointer Generalità

Secondo la US Food and Drug Administration , puntatori laser sono dispositivi portatili che emettono i laser allo scopo di attirare l'attenzione su un oggetto o una posizione particolare . Puntatori laser sono comunemente utilizzati in vari ambienti professionali , nonché da parte dei consumatori medi per l'intrattenimento e scopi novità . Questi dispositivi sono disponibili in una vasta gamma di forme e dimensioni , con prezzi che variano altrettanto .
Rischi di abuso /Sviamento

preoccupazioni circa i possibili effetti negativi di puntatori laser comporta il loro abuso o uso improprio , sia intenzionali e accidentali. Di particolare interesse è l'effetto di un laser ha sull'occhio umano se l'esposizione diretta al raggio dovrebbe verificarsi . Puntatori laser potenti hanno il potenziale di causare danni seri e permanenti per l'occhio umano e la cautela deve essere esercitata quando si utilizza tale strumento .
Laser Pointer Classificazione

puntatori laser sono classificati dalla Food and Drug Administration , una divisione del Dipartimento di Salute e Servizi Umani degli Stati Uniti , secondo la forza del laser stesso. Sulla base di un'analisi che coinvolge diverse misure come lunghezza d'onda, potenza , colore e livelli di radiazione , ogni puntatore laser è classificato secondo al rischio massimo potenziale rappresentato al pubblico . La FDA prevede criteri molto specifici per l'identificazione e la categorizzazione puntatori laser , ed esistono pene severe per l'etichettatura in modo errato i laser o utilizzando in maniera incompatibile con le norme approvate .
Classe II Puntatori laser

puntatori laser di classe II , o altri dispositivi che utilizzano questi laser , sono considerati sicuri per l'uso del consumatore medio e non costituiscono un pericolo per l'occhio umano quando viene utilizzato in modo responsabile . Esempi di laser classe II comprendono sia prodotti di consumo e industriali come puntatori laser novità e scanner di codici a barre . Mentre l'esposizione della retina diretta ripetuta o prolungata può essere dannoso , non si verifica alcun danno drammatico o permanente se contatti il fascio di un occhio umano . Sia la FDA e la Health Protection Agency britannica citano l'istinto naturale del corpo di distogliere lo sguardo o chiudere l' occhio come misura di protezione aggiuntiva. Breve esposizione a laser di classe II si aspetta di produrre alcun danno fisico residuo al corpo umano .
Classe IIIa Puntatori laser

puntatori laser di classe IIIa superi le specifiche massime fissato dalla FDA per l'inclusione in classe II , basato sulla potenza e lunghezza d'onda . Mentre visivamente indistinguibile se usato correttamente , un puntatore laser di classe IIIa possiede in genere un aumento della distanza effettiva , rendendo questo dispositivo forza necessario o opportuno per grandi scale , come i display di marketing esterne o spettacoli di luce stadio. Mentre l' aumento di potenza dei laser di classe IIIa ancora non presenta un elevato rischio di danno immediato o permanente per l'occhio umano, un disorientamento visivo temporanea o l'immagine retinica residua possono derivare dall'esposizione .
Laser di classe IIIb puntatori

puntatori laser di classe IIIb sono molto più potenti rispetto ai dispositivi IIIb , e in genere vietato per uso generale del consumatore . Questi laser sono tipicamente presenti solo in ambienti scientifici o di altri industriali. L'aumento wattaggio di uscita e di radiazione livelli di puntatori laser di classe IIIb presentano una possibilità concreta e probabilmente di danni permanenti all'occhio umano , anche quando l'esposizione è momentanea e limitata da istinti avversione naturali del corpo . Questi dispositivi devono essere adeguatamente etichettati con una chiara descrizione dei rischi di uso improprio e, come tali, non possono essere commercializzati o venduti come aiuti di presentazione e dimostrazione .